Miglior vaporizzatore da tavolo, fisso 2022

Cercare di trovare il miglior vaporizzatore da tavolo può essere un compito scoraggiante e il risultato finale sarà probabilmente diverso per ogni persona.

Questo confronto tra i migliori vaporizzatori da tavolo ti mostrerà i nostri modelli preferiti. Le categorie sottostanti rispecchiano tre diversi metodi di aspirazione: con sacchetti, con tubo flessibile o ad aspirazione diretta. Puoi anche trovare opzioni alternative per budget più ridotti.

Sia per i consumatori di CBD che di THC, apprezzano particolarmente la comodità delle loro case e dei loro divani per le loro sessioni di fumo e per il vaping da soli o con gli amici.

Questo è il motivo principale per cui i vaporizzatori domestici o "vaporizzatori fissi" hanno guadagnato rapidamente popolarità negli ultimi anni.

Vulcano ibrido con tubo

Volcano Hybrid è il miglior vaporizzatore da tavolo! Scoprilo qui

Questa sezione è interamente dedicata a i migliori vaporizzatori da salone sul mercato nel 2022 e ti offrirà una solida panoramica attraverso un confronto completo e dei test.

Confronto tra i migliori vaporizzatore fissi del 2022

I nostri test sugli spray da tavolo nel 2022

Quale vaporizzadore da salotto scegliere?

Vaporizzatore #1 nel 2022 - Tutte le categorie

Volcano Hybrid


  • Erba secca e concentrati
  • Riscaldamento a convezione
  • Palloncino e tubo flessibile
  • Gustoso, denso e con vapore uniforme
  • Tempo di riscaldamento rapido
  • Applicazione per smartphone
  • Prezzo molto alto
Logo Storz & Bickel

Il Volcano di Storz & Bickel è senza dubbio il vaporizzatore da salone più iconico che esista. Questo dispositivo a forma di vulcano con il suo famoso sistema a palloncino è diventato il punto di riferimento per la vaporizzazione in salone e ha ispirato molti produttori per oltre due decenni. Ancora oggi, Volcano è uno dei pochi vaporizzatori ad essere riconosciuto come dispositivo medico in alcuni paesi come il Canada.

Nei suoi oltre 20 anni di vita, il Volcano si è evoluto dall'originale versione analogica Classic, all'ultima versione Hybrid, fino al modello Digit, ormai fuori produzione. L'Hybrid aggiunge un sistema di tubi al sistema a palloncino esistente per offrire un'esperienza di vaping diversa.

Già ben modernizzata con la versione Digit, che integrava uno schermo digitale e pulsanti al posto della semplice rotella, la versione Hybrid spinge il cursore un po' più in là con l'integrazione di un'applicazione Bluetooth. Questo ti permette di effettuare tutte le impostazioni dal tuo smartphone.

Come tutti i prodotti del marchio tedesco, il Volcano Hybrid non è economico. Se hai un budget limitato, puoi optare per il Volcano Classic, meno costoso ma comunque al top. Altrimenti, dai un'occhiata al modello qui sotto!

Vaporizzadore per il soggiorno più economici

Arizer Extreme Q


  • Erbe secche
  • Riscaldamento a convezione
  • Palloncino e tubo flessibile
  • Gustoso, denso e con vapore uniforme
  • Tempo di riscaldamento lungo
  • Telecomando
  • Prezzo conveniente
logo arizer

Sopra ti abbiamo parlato delle aziende che si sono ispirate al Vulcano per i loro prodotti. L'Extreme Q ne è il miglior esempio. L'azienda canadese Arizer ha capito subito che c'era un posto per loro nel segmento dei vaporizzatori a basso costo.

Naturalmente, non tutti sono disposti a pagare 400 o 500 euro per un dispositivo di questo tipo. Ma non illuderti: economico non significa necessariamente di scarsa qualità. Sebbene il prezzo basso della Extreme Q possa sorprendere, la qualità è molto buona e spesso supera le aspettative. 

Se Arizer si è ispirata molto al Volcano per il suo vaporizzatore da salotto, è vero anche il contrario. È stata la Extreme Q a proporre il doppio sistema di pallone e tubo! Il dispositivo dispone anche di un display digitale e di un pratico telecomando. La piccola particolarità dell'Exteme Q, che si ritrova in tutti i dispositivi Arizer, è l'utilizzo di parti in vetro nel design. Queste parti sono fragili, ma soprattutto offrono un'eccellente qualità del vapore. Infine, l'apparecchio viene fornito con un gran numero di ricambi e accessori, altro marchio di fabbrica dell'azienda canadese.

Gli spray per il soggiorno più facili da usare

Plenty


  • Erba secca e concentrati
  • Riscaldamento ibrido a conduzione/convezione
  • Gustoso, denso e con vapore uniforme
  • Tempo di riscaldamento lungo
  • 7 impostazioni di temperatura preimpostate
  • Ciotola grande
  • Prezzo medio
Logo Storz & Bickel

Concludiamo questa classifica dei migliori vaporizzatori domestici con un modello leggermente diverso, per offrire un'alternativa ai dispositivi con palloncino/tubo. Il Plenty, dello stesso produttore del Volcano, è una specie di UFO nel panorama dei vaporizzatori di cannabis. È una via di mezzo tra un vaporizzatore portatile, in termini di design, maneggevolezza e funzionamento, e un modello fisso, dato che è comunque alimentato dalla rete elettrica e piuttosto grande.

Il Plenty è estremamente semplice da usare, con un pulsante di accensione, una maniglia per il calore e 7 temperature preimpostate tra cui scegliere. Non c'è un display digitale, ma un termometro vecchio stile e un bocchino dal design unico che raffredda magnificamente il vapore. Con la sua grande ciotola, il Plenty è perfetto per le sessioni di gruppo.

Il vantaggio principale di Plenty, tuttavia, è la sua eccezionale qualità del vapore. Non troverai una densità di vapore così elevata in nessun altro modello portatile, nemmeno in quelli più potenti come il Mighty della stessa azienda Storz & Bickel. Quindi, se ti piacciono le grandi nuvole e non vuoi preoccuparti di una torre ingombrante, il Plenty potrebbe essere la soluzione!

Guida all'acquisto di un vaporizzatore da salone nel 2022

A volte si chiama modelli da salotto, da tavolo, da scrivania o fissi In riferimento alle loro dimensioni piuttosto imponenti, i loro nomi possono essere fuorvianti e far pensare a dispositivi delle dimensioni di un computer di prima generazione...

Sono molto più grandi delle loro cugine, le vaporizzatori portatili e spesso vengono forniti con custodie e borse per poterli spostare a tuo piacimento. Spesso utilizzano le tecnologie più recenti, offrono una serie di accessori e funzioni e sono generalmente più assetati di energia.

Ogni vaporizzatore offre un modo diverso di inalare, che sia tramite un palloncino di plastica, un gorgogliatore di vetro o un tubo.

Alcuni vaporizzatori da tavolo utilizzano un bocchino in vetro con silicone per la tenuta e permettono di aspirare il vapore direttamente dalla camera di riscaldamento (Conduzione) o semplicemente di inalarlo tramite un sistema di aria calda forzata (Convezione). Questo metodo è il più comune, in quanto richiede una preparazione molto minore e facilita la pulizia degli strumenti.

I vaporizzatori a sacchetto spingono il vapore in un pallone dove viene immagazzinato grazie a una valvola di controllo. Il palloncino cattura poi il vapore attraverso un tubo di silicone utilizzando la tecnica della convezione (aria calda spinta nella camera). Questo metodo di consumo ha avuto molto successo negli ultimi tempi grazie alla qualità del fumo/vapore prodotto e sta diventando uno standard del settore!

I vaporizzatori da salone sono disponibili in diverse fasce di prezzo. Mentre i modelli di fascia alta possono raggiungere i 1000 euro, la maggior parte dei modelli entry-level e di fascia media si aggira generalmente tra i 150 e i 500 euro.

La differenza di prezzo è chiaramente percepibile rispetto ad altri modelli di vaporizzatori di cannabisma questo è ampiamente giustificato da la differenza di qualità del vapore prodotti da questi dispositivi.

Sono disponibili molte modalità intelligenti (a seconda del modello, ovviamente) e alcune di esse consentono di regolare automaticamente la temperatura di riscaldamento o offrono un sistema di ventilazione per aiutarti ad aspirare il fumo più facilmente. Queste diverse caratteristiche rendono questi modelli eccellenti vaporizzatori per fiori di CBD !

Tipi di vaporizzatori da salone

Esistono due tipi principali: Spray a tubo e spray ad aria forzata, detti anche palloncini o sacchetti. Entrambi hanno vantaggi e svantaggi particolari, quindi la prima cosa da fare quando si acquista un vaporizzatore da salone è valutare quale sia il modello più adatto a te.

Esiste un tipo di vaporizzatore da salone noto come vaporizzatore a doppia azione, che è un ibrido dei due tipi. Il Volcano Hybrid e l'Arizer Extreme Q sono i rappresentanti più noti di questo tipo.

palloncino vs. tubo flessibile

I vaporizzatori a tubo sono spesso contrapposti ai modelli a palloncino

Vaporizzatori ad aria forzata o vaporizzatori a palloncino

Questi sono i tipi di vaporizzatori da tavolo più comuni, più costosi e più avanzati. Utilizzano una ventola che soffia aria estremamente calda attraverso la miscela di erbe. Un sacchetto a palloncino raccoglie poi l'erba vaporizzata.

Alcuni nuovi dispositivi soffiano l'aria direttamente in un tubo flessibile al posto del sacchetto o del palloncino e ti permettono di inalare direttamente il vapore. Vengono chiamati vaporizzatori ad aria forzata a doppia funzione perché contengono anche una sacca a palloncino. Questi vaporizzatori producono un flusso perfetto di vapore che può essere inalato direttamente attraverso il tubo o raccolto in un sacchetto di palloncini.

Anche se più costosi, i vaporizzatori a palloncino stanno diventando sempre più popolari grazie alla qualità del loro vapore e alla facilità di utilizzo. Sebbene la maggior parte dei vaporizzatori a tubo offra un modo semplice e veloce per vaporizzare le tue erbe, non sono in grado di eguagliare la qualità o la quantità di vapore prodotta dalle loro controparti più avanzate e potenti, ovvero i vaporizzatori ad aria forzata. Il must have secondo noi è un vaporizzatore da salone ad aria forzata che si utilizza con un tubo!

Tubo flessibile a spruzzo

Ideale per chi cerca un modo semplice, meno tecnico e relativamente economico per vaporizzare le proprie erbe. I vaporizzatori a tubo utilizzano un pezzo di tubo flessibile di grado medico.

Per capire meglio, puoi associarlo vagamente alla shisha o al narghilè. In termini di design, tuttavia, il funzionamento dei vaporizzatori a pipa è completamente diverso.

La costruzione di questi vaporizzatori da salone è piuttosto semplice. Sono costituiti da due parti principali: un elemento riscaldante e un tubo flessibile. Inoltre, la pipa ha tre parti fondamentali: la prima è il bocchino, che di solito è in vetro, la seconda è il tubo, che di solito è realizzato in silicone di grado medico, e la terza è un pezzo di vetro che serve come camera per conservare le erbe.

Anche se molti pensano che i vaporizzatori a pipa siano un approccio antiquato al vaping, molti nuovi modelli sono dotati di schermi LCD high-tech, tecnologia avanzata e controlli precisi della temperatura, che migliorano le prestazioni e danno un aspetto moderno a questo tipo di dispositivo. Personalmente preferiamo questo approccio al pallone!

controllo remoto-arizzatore-extreme-q

L'Arizer Extreme Q funziona con un telecomando

Vaporizzatori analogici e digitali

Possiamo anche dividere i vaporizzatori da salone in due categorie in base al tipo di meccanismo che ti permettono di utilizzare per regolare la temperatura.

Sebbene alcuni dispositivi (come il Volcano Classic) abbiano un sistema di controllo della temperatura analogico, questi vaporizzatori sono diventati rapidamente obsoleti e sono stati gradualmente sostituiti da dispositivi digitali con schermi LCD (come il Volcano Digit).

Allo stesso modo, la maggior parte dei vecchi vaporizzatori analogici da tavolo (come il Volcano originale) hanno dei segni sul quadrante analogico che indicano il livello di temperatura che si sta utilizzando. Alcuni modelli non hanno nemmeno queste indicazioni, quindi devi indovinare il livello di temperatura che stai utilizzando. I dispositivi digitali eliminano le congetture e ti permettono di scegliere l'esatto livello di temperatura a cui vuoi vaporizzare l'erba.

Poiché la combustione della cannabis avviene a temperature superiori ai 230 gradi, è importante conoscere la temperatura esatta del tuo forno. La combustione deve essere evitata perché i vapori sviluppano tossine. Questo è uno dei maggiori vantaggi dell'utilizzo di un vaporizzatore di THC.

Alcuni dei più recenti vaporizzatori digitali per uso domestico mostrano due diversi livelli di temperatura: uno è la temperatura attuale e l'altro è la temperatura target. In questo modo potrai avere un'idea chiara del livello di temperatura che hai impostato sul tuo vaporizzatore e del punto in cui si trova attualmente. In questo modo potrai avere un'idea di quando sarà pronto per l'uso.

Quale vaporizzatore CBD da tavolo?

Sempre più consumatori di cannabis si stanno rivolgendo al cannabidiolo, meglio conosciuto con l'acronimo CBD. Questa molecola presente nella pianta di canapa è nota per le sue numerose proprietà medicinali e, a differenza del THC (tetraidrocannabinolo), non provoca effetti psicotropi con gli effetti collaterali talvolta associati. 

I fiori di CBD sono ormai venduti ovunque, nei negozi specializzati e persino nei tabaccai. Anche se la legislazione francese non è ancora chiara (è l'unico prodotto a base di CBD che non è stato approvato dal parlamento francese), i fiori sono considerati legali. 

Vaping di CBD con un dispositivo da tavolo ti permetterà di estrarre meglio i cannabinoidi per sperimentarne appieno gli effetti. Per non parlare del gusto, ovviamente! Il sistema di riscaldamento a convezione utilizzato nella maggior parte dei vaporizzatori da tavolo è l'ideale per diffondere gli aromi delle erbe. Un vaporizzatore da salotto con CBD è l'ideale per una sessione rilassante la sera dopo il lavoro, abbinato o meno a altre piante per l'aromaterapia. Ti consigliamo innanzitutto il Volcano, che è imbattibile in termini di qualità del vapore, oppure l'Extreme Q o l'XQ2 di Arizer, anch'essi molto efficienti e molto più convenienti.

F.A.Q

- Come scegliere un vaporizzatore?

Per scegliere un buon dispositivo da tavolo, devi fare una lista delle tue esigenze in termini di opzioni disponibili, il tipo di boccaglio disponibile (palloncino, boccaglio tradizionale o tubo flessibile), il tempo di riscaldamento del dispositivo e la qualità del vapore erogato.

- Quali sono le migliori marche che offrono modelli desktop?

Storz e Bickel e Arizer sono oggi tra i migliori fornitori di modelli da tavolo. Una è specializzata in vaporizzatori di fascia alta, mentre l'altra si posiziona nel segmento medio-alto. I prodotti Arizer, pur essendo economici rispetto a marchi come Storz & Bickel, sono comunque di qualità eccellente e offrono senza dubbio il miglior rapporto qualità/prezzo disponibile.

- Qual è la differenza tra un vaporizzatore e un modello portatile o a penna?

Un vaporizzatore da salone offrirà una migliore qualità complessiva del vapore rispetto agli altri tipi di dispositivi presentati sul nostro sito. Inoltre, non devi preoccuparti della durata delle batterie perché sono alimentate dalla rete elettrica.